Translate

mercoledì 2 novembre 2011

Non sono più sul mio sentiero.

Ho mancato qualche bivio?
Non l'ho visto forse, in preda a chissà quale distrazione sarò filata dritta
ignara e accecata.

Apro gli occhi
E mi vedo spenta.

Dovrei bruciare di legna viva e asciutta
assorbire ossigeno ingorda
emanare calore ed entusiasmo.

E invece mi guardo
e vedo quanto mi sto spegnendo
e logorando di responsabilità che non mi appartengo e che mi prendo poi da sola,
senza permesso nè divieto
le rubo a padroni assenti e incuranti.

Ma chi me lo fa fare.
Non porta a nulla, non a una medaglia, una gloria, un riconoscimento da combattente.

Ma ditemi:
che me ne farò di un eventuale memoriale ai caduti, se tanto caduta sarò?

Io non cado.
Io me ne vado.


3 commenti:

  1. yeah!! approvo, passo fatto innumerevoli volte e che ha sempre portato solo buone cose!
    buon cammino...

    RispondiElimina
  2. Se sarà, sarà una scelta dolorosa. Ma credo sia arrivata l'ora.

    RispondiElimina