Translate

martedì 20 settembre 2011

Go find yourself.

Penso che ogni incontro abbia un senso e un fine.
E penso che il più delle volte, ad un primo sguardo, il fine possa essere frainteso.

Inizio a maturare l'idea che il motivo per cui qualcuno è capitato sul mio cammino 
non sia quello che immaginavo.
Inizio a maturare l'idea che quel che dovevo imparare stavolta fosse questo:


6 commenti:

  1. ho avuto questo pensiero migliaia di volte..l'ultima è stata proprio stasera, attorno alle 7 mentre tornavo a casa...riflettevo sul ruolo di una persona, pensavo fosse il fine, l'obiettivo, è stato solo un guado verso un altra situazione..purtroppo è impossibile non fraintendere il segnale..saremmo divinità se potessimo capire meglio sin dal principio...bello sapere che oggi, in qualche modo, le nostre menti si sono incontrate...

    RispondiElimina
  2. Pensavo fosse il segno che mi diceva di fermarmi, qui, ora. E invece è l'opposto, il segno che mi dice muoviti, vai e non fermarti mai più, se necessario. Bello pensare che siamo simili, anche se solo per alcuni momenti, donna! :)

    RispondiElimina
  3. Non è facile capirsi ed è difficile aiutarsi, diceva Piero Ciampi.

    RispondiElimina
  4. Pensa in un mondo così grande, Signore nell'alto dei cieli, è impossibile!

    RispondiElimina
  5. e proprio ieri, anche una mia amica, ha detto la stessa cosa...ed aggiungo: bello scoprire che quella persona che credevamo il fine ultimo in realtà ha condotto a qualcosa di ancora più bello..

    RispondiElimina