Translate

martedì 31 maggio 2011

Portami con te.

Portami con te, portami con te.
Con te.
Te.

The?
Caffè?

Io senza zucchero, grazie.

Mood mimancheraitantissimosonodepressachetenevaielasciquestanostracasa OFF
Mood vogliostaredasolaequantoèbellogodermilamiaindipendenzadadonnaedasingle ON

Mi stupisce sempre come il mio dolore duri forse un paio di giorni scarsi. Non sono in grado di autodeprimermi, di tenermi sotto a forza quando tocco il fondo, niente apnee forzate, niente massi legati alle caviglie, niente camicie di forza e chiavi nascoste sotto la lingua.
Sarà la mia tenera ciccetta a rispingermi a galla e a tenermici?
Forse il mio salvagente è semplicemente una forza reattiva immane di cui non mi rendo conto, a cui non mi abituo mai, di cui mi scordo poco dopo ogni risalita, e che invece possiedo, eccome, che cacchio.

2 commenti:

  1. beata te che non sei in grado di autodeprimerti!

    RispondiElimina
  2. E' colpa della ciccetta che mi riporta a galla, io non centro nulla. :)

    RispondiElimina