Translate

lunedì 7 febbraio 2011

Il Silenzio



Sa essere così stonato a volte.
Mi rincuora sapere che c'è ancora dello spazio per gli artisti stonati strambi storditi spensierati.
Non di quelli squilibrati che disperdono nell'aria creazioni aggressive dal cupo cinismo,
ma di quelli dolci e ingenui e leggeri e assorti sto parlando.
Quelli che ad ascoltarli parlare, a sentirli suonare, a guardarli lavorare, ti portano con loro nel loro mondo silenzioso e non puoi nulla contro.
Quelli come Vinicio, quelli come quella che vorrei essere io da grande.
Lui mi piace così tanto.

E trovo che abbia delle così belle mani.

1 commento:

  1. Una volta eravamo, con amici, in un'osteria e venne lui, ad Ascoli Piceno, una provincia da 50 mila abitanti..aveva fatto un concerto poco lontano e venne a farsi qualche bicchiere.. ricordo che andando al bancone, chiese se ci fosse un pianoforte per cantare qualcosa tutti insieme... lo ricordo bene, di una semplicità unica.

    RispondiElimina