Translate

giovedì 6 gennaio 2011

Dolce acquolina d'acciaio

Pink Floyd - Wish you were here
Mi piace, in laboratorio da sola, nei pomeriggi festivi in cui lavoro.
O meglio, mi piacerebbe.

Una lama d'acciaio può cambiare le sorti molecolari dell'universo.
Se immergi una lama d'acciaio nello zucchero mentre aspetti che sul fuoco caramelli, ottieni che lo zucchero non caramella, succede che si cristallizza all'istante, sorti molecolari stravolte, ammutinamento, c'est fini!

Lo Champagne ha il sapore di una mela pelata con un coltello d'acciaio, lo diceva non ricordo chi. Lo Champagne. Lo Champagne, non ha forse lo stesso sapore del sudore che appiccica due corpi nell'amore?

Quel sapore lì, quello dell'acciaio sulla dolcezza, come si chiama? Dolcesalatoacido. Come si chiama?

9 commenti:

  1. La chimica del nostro mondo conosciuto sa essere, talvolta tra i suoi calcoli complessi, incredibilmente poetica.

    RispondiElimina
  2. Tutto ciò che non possiamo scegliere, nè dominare, è poesia. E' la natura incontaminata delle cose, dei profumi, dei sapori, è poesia.

    RispondiElimina
  3. http://ferroviedellostatoreclami.blogspot.com/2010/12/le-estranee-si-depilano-anche-senza-il_23.html

    Leggi il mio blog, e genuflettiti, a meno che tu non abbia da fare uno sgarro a qualche industria del caffe, allora saresti esonerata

    RispondiElimina
  4. Io non amo ne genuflettermi, ne le mancanze di originalità. Niente di personale eh, ma ho già letto lo stesso commento in qualche altro blog e chissà dove altro.

    Piacere cmq, carissimo/a!

    RispondiElimina
  5. Ho lavorato in una gelateria per un bel po', preparare la mousse era come staccare la spina... La musica di sottofondo, non pensare più a nulla, solo a decorare quella cosa deliziosa che avevi sotto gli occhi... :)

    Bel blog!

    Vale

    RispondiElimina
  6. Sì, quel sapore lì che ti fa rabbividire tutta, grazie al Ghiacciaio..

    RispondiElimina
  7. mi piace pensare alle "sorti molecolari stravolte". ti da un'idea di una cosa molto più grande di quanto si possa pensare minimamente.

    RispondiElimina
  8. ho sempre amato la chimica.
    la biologia.
    questione di micromolecole. quelle più difficile da scoprire e visualizzare.
    ma quando le noti..

    RispondiElimina
  9. Per esempio, quando studi la pasticceria dalle basi, impari perchè il lievito lievita e perchè lo zucchero cristallizza e perchè la panna monta se la sbatti. Capisci che puoi fare quello che ti pare giocando con le combinazioni e le interazioni tra le molecole E' matematica. E' tutto sotto il tuo controllo. Sei il padrone del mondo! (o almeno del tuo laboratorio e dei tuoi ingredienti)

    E affascinante, la chimica degli elementi.

    RispondiElimina